Il padre Arturo Sosa, Superiore Generale dei gesuiti, si rivolge ai giovani che potrebbero pensare di entrare a far parte della Compagnia di Gesù, per diventare sacerdoti o fratelli. E parla della formazione dei gesuiti.

Questa volta, il padre Sosa parla direttamente ai giovani che lo ascoltano. Spiega loro cosa significa impegnarsi nella vita religiosa gesuita, sia seguendo il cammino che conduce al sacerdozio, sia nella vocazione di fratello gesuita. In entrambi i casi, la formazione è impegnativa, ma porta ad una qualità di servizio necessaria nel mondo attuale. Egli aggiunge che nella Compagnia di Gesù, c’è molto spazio per la creazione di nuovi percorsi di impegno per la fede e la giustizia.