Arturo Sosa SJ è stato eletto presidente dell'Unione dei Superiori Generali (USG).

Questo gruppo rappresenta gli ordini e le congregazioni religiose di fratelli e sacerdoti in quasi tutti i paesi del mondo.

"Mi sento molto colpito per il fatto di essere stato scelto", ha detto P. Sosa. "I religiosi offrono un contributo importante e profetico nella Chiesa di oggi. Lavorano su frontiere pericolose e in situazioni difficili, portando la Buona Notizia e aiutando le persone a vivere la riconciliazione e la pace".

L'USG esiste dal 1955 e riunisce i Superiori Generali degli Ordini e delle Congregazioni maschili.

Sosa ha sollecitato l'USG a collaborare costantemente con l'UISG, che rappresenta le Superiore Generali.

Infine, P. Sosa ha ringraziato il suo predecessore come presidente, il P. Mauro Jöhri, O.F.M. Cap. e anche il P. Michael Brehl, C.Ss.R., presidente ad interim per la loro dedizione e il loro servizio.

Etichette: