Quando diciamo a qualcuno che siamo “soci”, ci guardano con aria interrogativa. Socio è una parola del lessico tipicamente gesuita che nasconde un esigente impegno quotidiano per colui che accompagna il Superiore Provinciale o Regionale in tutte le sue funzioni. È una professione che si impara ed è per questo che, di tanto in tanto, la Curia generale organizza un incontro per i nuovi socii.

Durante la settimana del 18 marzo, una ventina di loro sono andati di ufficio in ufficio e hanno ascoltato le presentazioni dei vari ufficiali della Curia. In questo modo potranno assistere meglio i loro Provinciali e i gesuiti della loro Provincia nei rapporti con Roma. Il segretario dell’Assistenza dell’Asia Meridionale, il P. Peter Raj, sta coordinando quest’incontro.

Etichette: Curia